Background

Flussostati


 

La nuova serie di flussostati Sika trattati in esclusiva per l'Italia dalla GREIN, ha trovato largo consenso presso i costruttori nazionali ed esteri nel settore della fluidica per il controllo e l'automazione di impianti industriali.

Trattasi di apparecchiature di produzione tedesca realizzate sulla base delle norme V.D.E. certificate dal TUV e costruite con le tecnologie più avanzate in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, offrendo la massima affidabilità.

Questi prodotti vengono normalmente impiegati per controllare il passaggio di un fluido, o di misurane la portata tramite una turbina e quindi trasmettere a distanza il segnale elettrico.

La gamma dei flussostati offerti comprende varie portate riferite ad acqua, olio etc. con esecuzione del corpo in ottone e acciaio inox 316 (a secondo della compatibilità del fluido).




    • CARATTERISTICHE

        • Pressione massima 10 - 200 Bar

        • Materiale altamente resistente

        • Massima temperatura 110° C

        • Massima corrente di commutazione 1A 230 V


      • APPLICAZIONI

        • ESEMPI DI UTILIZZO

          • Montaggio in linea e ad inserzione. Idonei per controllo di liquidi e gas per tutte le tubazioni.

           

          IMPIEGO
          I flussostati vengono normalmente impiegati per controllare il passaggio di un fluido o di un gas e quindi trasmettere a distanza un segnale elettrico.

          SETTORI DI UTILIZZO

          • impianti di circolazione

          • impianti alimentazione e scarico acqua, vino, olio, gas, ecc.

          • circuiti di raffredamento

          • pompe di calore

          • riscaldatori

          • saldatrici

          • trasformatori

          • compressori

          • industria chimica

          • industria farmaceutica

          • industria alimentare

          Per maggiori dettagli consultare il sito Sika Germany


      • NOTE TECNICHE

        • Funzionamento

          Gli apparecchi sono costituiti da un corpo e due flange di collegamento in lega leggera (duralluminio) anodizzate un otturatore di ottone con magnete permanente, un tubo diveto pirex con scala graduata, un tubo di guida dell'otturatore con aree dio passaggio variabili, guarnizioni di tenuta in gomma nitrilica o Viton, un cursore con contatti magnetici ed un coneettore per il collegamento elettrico.

           

          Su richiesta il corpo e la flange vengono costruite in ottone oppure in acciaio inox 304 il flusso (fluido o gassoso) entrando dal basso verso l'alto, sospinge l'otturatore lungo il tubo di guida, portandolo a posizionarsi nel campo indicato della scala graduata.

           

          È così possibile leggere il valore della portata istantanea presente nel circuito. L'otturatore, immerso nella vena fluida, è libero di muoversi in assenza di attriti meccanici e, grazie al campo generato dal magnete alloggiato nel suo interno, aziona il contatto elettrico di allarme. Mediante il cursore mobile, si posiziona il contatto in corrispondenza della portata da controllare. Il movimento del suddetto cursore viene bloccato da un grano posto sotto il connettore. In casi particolari (presenza di olii alquanto viscosi) sull'otturatore viene inserita una molla di compensazione per la variazione della viscosità.

           

          Misuratori di flusso Turbotron VTH, VTP, VTI

          Materiali impiegati

          ottone, plastica, acciaio

          Accuratezza

          +/- 0.1% +/- 0.2%

          Flusso minimo misurabile

          0.3 l / min

          Pressione nominale massima

          300 bar

          Temperatura massima

          150°C

          Sensore

          effetto hall / proximity

          Alimentazione

          4.5 - 30Vdc

          Tipo di uscita

          ad impulsi / 4-20mA

           

           

          Controlli di flusso VHS, VKS

          Materiali impiegati

          ottone, plastica, acciaio, rame

          Pressione massima

          25 bar

          Portata minima controllabile

          2.1 l / min

          Portata massima controllabile

          3000 l / min

          Temperatura massima

          110°C

          Precisione di regolazione portata minima

          +/- 15%

          Corrente massima contatto

          1 - 5A

          Tensione massima contatto

          230 Vac

           

          I misuratori di flusso della serie Turbotron sono

          La misura di portata avviene tramite una turbina immersa nel fluido. Il periodo di rotazione è legato alla portata del flusso. Un sensore esterno ad effetto hall abbinato ad un magnete posto sulla turbina rileva le rotazioni e di conseguenza la portata. Il rilevamento può avvenire anche tramite un proximity induttivo, in questo caso non viene impiegato il magnete sulla turbina. Il sistema presenta un ottima linearità di misura con errore massimo di 0.2%.

          Il controllo di presenza del flusso minimo avviene tramite una paletta immersa nel fluido che aziona tramite magnete un reed esterno a soglia regolabile, sigillato in un contenitore stagno IP 65.